Progetto Scouting Potenza

Promozione dello sviluppo sostenibile e integrato delle iniziative locali

  • Promuovere la sostenibilità economica, sociale e ambientale e la resilienza di un territorio.
  • Promuovere l’approccio integrato place based al processo decisionale che ha come presupposto il contesto geografico.

 

  • Enti locali o territoriali coinvolti in forma pro-attiva
  • Rilevazione dei bisogni
  • Definizione dell'area target in base ai bisogni rilevati
  • Strategia territoriale basata su investimenti coordinati localmente secondo un APPROCCIO INTEGRATO (intersettoriale, multistakeholder)
  • Tavoli di concertazione e negoziazione per l’accesso ai finanziamenti
  • Pianificazione degli investimenti
  • Progettazione degli interventi

 

 

Strategie e finalità generali individuate. Per esempio:

  • Interrompere il processo di spopolamento e di declino sociale ed economico in corso e dotare le comunità locali di risorse e strumenti in grado di restituire vitalità e capacità d’agire ai territori, alle persone ed alle imprese, rafforzando le dinamiche sociali ed economiche e favorendo il reinsediamento ed un complessivo processo di rigenerazione;
  • Creare Borghi come luoghi dello “stare insieme”, luoghi di vita capaci di futuro,  dove abitare, vivere e fare impresa, in cui supportare la comunità locale affinché non venga meno il presidio territoriale e la tutela dell’identità locale, costruendo comunità coese;
  • Incrementare le dotazioni di servizi sanitari, di trasporto collettivo, di connessioni e infrastrutture digitali;
  • Implementare condizioni per uno sviluppo turistico responsabile e sostenibile, legato anche la mobilità dolce, alla natura e al paesaggio;
  • Contribuire alla transizione ecologica, attraverso il recupero e riqualificazione energetica degli edifici pubblici, energie rinnovabili, comunità energetiche, ecc.
  • Avviare la digital trasformation, con la promozione di servizi digitali, di sistemi basati sull’Internet delle Cose (Iot), anche secondo la logica di smart city / smart community

 

Le misure dovrebbero essere collegate tra aree tematiche, tra cui istruzione, salute, occupazione, alloggio, antidiscriminazione, ecc.

Aree di investimento

  • Rigenerazione di aree territoriali
  • Green economy
  • Smart village
  • Passaggio dai servizi istituzionali a quelli basati sulla comunità
  • Affrontare la segregazione sociale, educativa e abitativa

 

Il Tavolo di lavoro (composto da .....)  ha individuato le azioni e necessità di investimento, finalizzate al perseguimento delle strategie e delle finalità descritte.

I fabbisogni di investimento sono da definire tra i seguenti (per esempio):

Interventi di rigenerazione territoriale:

      • realizzazione di servizi digitali (smart village): rete elettrica intelligente; telefarmacia, telemedicina e teleassistenza; supporto alla pianificazione e alla prevenzione dei rischi;
      • sistemi verdi per la mitigazione degli effetti del cambiamento climatico (forestazione urbana, permeabilità delle superfici, ecc.), sistemi tecnologici per deflusso e recupero dell’acqua, fino a pavimentazioni stradali drenanti e materiali ecocompatibili;
      • interventi integrati e condivisi per la mobilità e i trasporti (veicoli elettrici, aumento trasporto pubblico, bicicletta, intermodalità e hub per connessioni tra mezzi veloci e lenti);
      • riqualificazione energetica: edifici pubblici; illuminazione con LED e fotovoltaico; Integrazione del sistema di produzione energetica (teleriscaldamento e teleraffrescamento; accumulo di energia su larga scala; cogenerazione (CHP); poligenerazione; accumulo termico ed energetico su scala vasta; fotovoltaico; mini-eolico; energia geotermica profonda e superficiale; recupero del calore di scarto);
      • comunità energetiche rinnovabili con l’aggregazione e la condivisione a livello locale degli impianti di produzione di energia  rinnovabile.

Rinascita economica e sociale: Favorire l’eccellenza produttiva attraverso formazione e sistema delle competenze.

      • Valorizzazione delle risorse ambientali, forestali e boschive (creazione di associazioni fondiarie, innovazione tecnologica, formazione, ecc.);
      • valorizzazione patrimonio culturale ed ambientale, miglioramento ricettività;
      • implementazione di servizi socioassistenziali innovativi;
      • aree evolute coworking;
      • nuove scuole anche mediante sostituzione edilizia;
      • decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale;
      • interventi per la manutenzione stradale, trasporto locale sostenibile e ciclovie;
      • assistenza di prossimità e telemedicina. Casa come primo luogo di cura ed assistenza domiciliare.

Turismo ed interventi per il miglioramento delle strutture turistico-ricettive e dei servizi turistici:

      • reti e infrastrutture per la mobilità dolce: cammini, sentieri, ciclovie, greenways;
      • reti urbane ciclabili e reti di collegamento tra paesi, su strade a basso traffico, greenways e ciclovie turistiche in sede propria.

MAPPA INTERATTIVA DEL PROGETTO

La mappa interattiva può contenere le ipotesi di intervento, ognuna delle quali è rappresentata da un layer. Ogni layer può essere composto da elementi geo-referenziati. Cliccando sugli elementi si passa alla scheda di dettaglio di ogni ipotesi di intervento. L’icona in alto a sinistra nel riquadro grigio della mappa permette di gestire i layer. L’icona in alto a destra nel riquadro grigio della mappa permette di ingrandire la mappa.

Scroll to top